Web ufficiale del turismo di Formentera

Cultura e patrimonio di Formentera

In un territorio di ridotte dimensioni come quello di Formentera, dove le risorse terrestri e marine hanno notevolmente condizionato la vita sull’isola, il confine tra valore culturale e valore naturale risulta spesso sfocato. Ne è una valida testimonianza la vastità del nostro patrimonio etnologico, che costituisce un riepilogo dell’uso sostenibile delle diverse risorse naturali dell’isola.

Formentera ha tre complessi storici: Sant Francesc Xavier, Sant Ferran de ses Roques ed El Pilar de la Mola. In tutti e tre la zona centrale e l’edificio più importante sono costituiti dalla chiesa parrocchiale. Intorno ad essi si snoda un’intera rete di piazze e strade, la maggior parte delle quali coincide con le antiche vie che collegavano le aree a bassa densità di popolazione ai templi religiosi.

Il patrimonio culturale di Formentera comprende anche elementi di difesa e segnaletica costiera (torri di difesa e fari), siti storici (Ses Salines, Colonia Penitenziaria di Formentera), sentieri e divisioni territoriali (Camí de sa Pujada, Mojones, muri a secco), oltre a case, mulini, cisterne e serbatoi, pozzi, ruote idrauliche, alberi singolari ed escars (rimesse per imbarcazioni).

Nell’ambito del patrimonio immateriale spiccano le ballades e le cantades, manifestazioni musicali che hanno avuto un peso importante nella società insulare fino alla metà del XX secolo. Degne di nota anche le Caramelles, canti eseguiti da uomini con accompagnamento strumentale strettamente legati a due celebrazioni essenziali del calendario liturgico: il Natale e la Pasqua.

Ulteriori informazioni nel Catalogo dei Beni culturali.

Cultura e patrimonio

Eventi a Formentera